giovedì 6 luglio 2017



Non m'hai lasciato scampo e m'è crollato
ogni castello addosso, quand'hai esclamato
quasi in grassetto che molto ti piace grosso
ed era chiaro, Chiara, oltre ogni dire
addirittura ovvio, non si trattava dell'orologio
solo; per questo credo che manco
in sogno o nel pensiero abbranco
il tuo culo trionfante, il tripudiante
tuo seno ipnotico neppure e affranto
fin nel midollo, molle io tutto
                                        mi ritrovo mogio


Nessun commento:

Posta un commento